Patrizia dona una nuova vita, i suoi organi daranno speranza ad altri pazienti

Dopo il decesso della donna, 56 anni, i suoi familiari hanno immediatamente espresso la loro volontà alla donazione di reni, fegato e cornee. Ad espiantarli una equipe di Ancona

foto di repertorio

TERNI - Patrizia qualche giorno fa è stata ricoverata in condizioni gravissime al reparto di rianimazione dell’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni. Ieri, 28 maggio, la sua morte è diventata vita nuova e segno di speranza per tanti altri pazienti. Il nome è di fantasia ma la storia è vera e rappresenta il primo trapianto di organi in era Covid e in questo 2020 per l’ospedale cittadino. Dopo il decesso della donna, 56 anni, i suoi familiari hanno immediatamente espresso la loro volontà alla donazione di reni, fegato e cornee. Al termine del periodo di osservazione e degli esami previsti dalla legge per l’accertamento di morte cerebrale, eseguito in terapia intensiva dalla commissione medica, gli organi sono stati espiantati da una equipe proveniente da Ancona e dai chirurghi oculisti dell’azienda ospedaliera Santa Maria di Terni.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

CONTINUA A LEGGERE SU TERNITODAY

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Denti ingialliti, come risolvere il problema rapidamente e senza igienista

  • Abusi sessuali su un'alunna, maestro allontanato dalla scuola: la verità nei suoi diari

  • Schianto con il camper, Luca non ce l'ha fatta: è morto dopo 5 giorni di agonia

  • Dagli show al semaforo, al grattino da 300mila euro: la sliding door di Tiziano

  • Addio all'architetto D'Alessio, ex assessore: era presidente del Parco del Conero

  • Covid-19, nelle Marche impennata di ricoveri e pazienti in terapia intensiva

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento