Divieto di transito sul ponte per bus e mezzi pesanti: ritardi e possibili problemi alle coincidenze

Non si prevedono sospensioni di corse, ma la necessità di viaggiare lungo I percorsi alternativi indicati nel provvedimento potrebbe far saltare alcune coincidenze

Ponte San Carlo a Jesi

In seguito all’ordinanza con cui il Comune di Jesi ha stabilito, a partire dalle 9 di lunedì 21 maggio, il divieto di transito per bus e mezzi pesanti superiori alle 3,5 tonnellate su Ponte San Carlo che collega via Marconi con il quartiere Minonna, tutte le linee urbane ed extraurbane di Atma in transito lungo la direttrice Jesi – Santa Maria Nuova subiranno ritardi legati alle modifiche alla viabilità. Non si prevedono sospensioni di corse, ma la necessità di viaggiare lungo I percorsi alternativi indicati nel provvedimento potrebbe far saltare alcune coincidenze. Tutte le scuole interessate, per le quali lunedì mattina il trasporto sarà regolare, sono già state avvisate. 

Le aziende interessate dall’ordinanza si stanno già attivando per sollecitare la Regione Marche e il Comune di Jesi ad individuare rapidamente una nuova definitiva soluzione che preveda percorsi alternativi in grado di ridurre al minimo i disagi, considerato il perdurare del problema insorto a causa delle precarie condizioni strutturali del ponte. 

Per muoverti con i mezzi pubblici nella città di Ancona usa la nostra Partner App gratuita !

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento