Vongole contaminate da E. Coli: divieto di pesca a Falconara e Ancona

Vietata pesca dal pontile della raffineria api di Falconara al confine con il Comune di Ancona, nella zona di mare antistante il Comune di Montemarciano e nella zona di Pietralacroce

Il Coordinatore del piano di monitoraggio delle zone di raccolta di MBV (molluschi bivalvi vivi)  ha trasmesso  infatti ai competenti uffici comunali il divieto di raccolta temporaneo, di molluschi bivalvi vivi della specie Vongole (Venus Gallina) nel tratto di mare antistante il comune di Falconara (A11.3), dal pontile della raffineria api di Falconara al confine con il Comune di Ancona, e nella zona di mare antistante il Comune di Montemarciano (A11.1).  

Il servizio igiene e alimenti dell’Asur Area Vasta 2, inoltre, ha disposto da ieri il divieto di immissione al consumo umano diretto di vongole prelevate nel tratto di mare antistante la zona di  Pietralacroce.

In entrambi i casi la motivazione è la medesima: è stata rilevata una presenza di E. Coli che non le rende adatte al consumo umano.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento