Il maltempo si ripercuote sulla qualità dell’acqua: divieto di balneazione sulla costa

Il vicesindaco Sediari ha firmato questa mattina un'ordinanza urgente di chiusura della balneazione dell'intero tratto di costa del comune di Ancona, tra il confine nord con Falconara e quello sud con Sirolo

Il vicesindaco Sediari ha firmato questa mattina un’ordinanza urgente di chiusura della balneazione dell’intero tratto di costa del comune di Ancona, vale a dire tra il confine nord con Falconara e quello sud con il comune di Sirolo.

“Il maltempo dei giorni scorsi – scrive il Comune in una nota – si ripercuote anche sulle acque del mare, tanto da imporre un divieto di balneazione temporaneo su tutto il territorio comunale. Il provvedimento si è reso necessario a tutela della salute pubblica, dal momento che le piogge straordinarie di questi giorni hanno causato gravi ripercussioni sulla qualità delle acque di balneazione”.

Il divieto della balneazione sarà in vigore fino a quando i campionamenti effettuati dell’Arpam non daranno esito positivo.

Anche nel Comune di Falconara è stato adottato analogo provvedimento.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Maxi parcheggio e luminarie: tutto pronto a Vallemiano, l’Eurospin apre i battenti 

Torna su
AnconaToday è in caricamento