C'è l'alga tossica, tuffi proibiti sulle spiagge da sogno: scatta il divieto di balneazione

Gli ultimi bagni negati da un'ordinanza comunale che estende la zona proibita fino alla baia di Portonovo: l'estate è proprio finita

Gli amanti del bagno settembrino, con le spiagge meno affollate e più godibili, dovranno restare a guardare e cambiare programmi. L'alga tossica amplia la sua presenza e dopo aver reso zona rossa il Passetto arriva anche a Portonovo. Il Comune, dopo i campionamenti dell'Arpam, è stato costretto così a emettere un'ordinanza sindacale. 

«A seguito dei campionamenti effettuati dall'Arpam per il monitoraggio dell'alga tossica Ostreopsis Ovata - si legge in una nota - la cui consistente presenza era già stata accertata in zona Passetto Ascensore e Pietralacroce Scalaccia, è stata rilevata una massiccia presenza della fioritura algale anche nelle acque della Grotta Azzurra e in quelle di Portonovo, zona Fortino Napoleonico. Per tale motivo il divieto di balneazione - che permane al Passetto e a Pietralacroce - viene esteso alle due ultime località fino alla completa scomparsa del fenomeno».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

Torna su
AnconaToday è in caricamento