Cronaca

I divani del Conero: una nuova “specie protetta”?

Anconambiente è passata il 22 febbraio ma di divani il Conero è ancora pieno: a denunciarlo è il Rompiscatole, attraverso facebook. E in effetti, facendo un giro nei pressi della Vedova…

C’è una nuova specie animale che sta pian piano conquistando l’habitat del Parco del Conero: i divani abbandonati. Pensavamo di essercene liberati, ma stanno proliferando più di quanto non ci si aspettasse.
Risale solo al 22 febbraio scorso l’ultimo intervento di Anconambiente che, tramite un comunicato stampa del suo presidente Giorgio Marchetti, dichiarava che grazie alla tempestività delle segnalazioni, erano potuti intervenire con una gru, due operatori e un tecnico del Comune. Lo stesso Marchetti poi invitava la cittadinanza a denunciare al Comune e a loro qualsiasi inciviltà del genere.

Peccato che di divani il Conero sia ancora pieno: lo denuncia il Rompiscatole, da sempre in prima linea nel dare voce ai cittadini scontenti e nel segnalare le inadempienze. Attraverso la propria pagina facebook, il Rompiscatole grida la vergogna di una vera e propria discarica abusiva che deturpa i paesaggi delle zone di Portonovo e Montacuto. Abbandonare per strada dei rifiuti ingombranti è certamente un atto di inciviltà, ma è pur vero che ci sono ancora questi divani, si possono vedere lungo via del Conero, uscendo da Montacuto verso Pietralacroce, sotto il ponte dopo la curva della vedova.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I divani del Conero: una nuova “specie protetta”?

AnconaToday è in caricamento