Venerdì, 17 Settembre 2021
Cronaca

Ancona-Fermana: la procura dispone il sequestro di aste e spranghe

Rischiano la denuncia i 15 tifosi anconetani che l'altro giorno hanno assaltato i bus che trasportavano un centinaio di tifosi fermani, dopo la partita tra Ancona 1905 e Fermana. Ora si attende la visione dei filmati

Il pm Irene Bilotta dispone il sequestro di aste e spranghe di ferro che, secondo la ricostruzione degli investigatori, sarebbero state usate dal gruppo di facinorosi anconetani che domenica sera hanno assaltato due pullman di tifosi fermani. Dopo la fine della partita di calcio tra Ancona 1905 e Fermana (terminata 2 a 1 per la squadra di casa), i supporters canarini stavano lasciando la città. I bus stavano passando lungo la strada Provinciale 2 in direzione casello di Ancona Sud quando, all’incrocio con via Farfisa, all’altezza con il distributore di benzina Esso, decine di anconetani avrebbero messo in atto quello che, secondo gli inquirenti, sarebbe stato un vero e proprio agguato, con lancio di sassi e brandendo spranghe. Certo i tifosi della Fermana non sono stati da meno perché non ci è voluto molto per convincerli a scendere dal pullman e cercare subito lo scontro con i tifosi biancorossi. 

Attualmente ci sono ancora 11 fermati che domenica hanno passato la serata in questura. Poi ci sarebbero altri 4 anconetani per cui si è reso necessario un controllo all’ospedale di Torrette. In totale 15 persone fermate. Per tutti loro gli agenti della polizia hanno proceduto all’identificazione alle segnalazioni di rito. Nei prossimi giorni potrebbero scattare, oltre al daspo, anche delle vere e proprie denunce per violenza. Tutto dipenderà dai riscontri che gli agenti riusciranno a trovare nelle immagini filmate dalla polizia scientifica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ancona-Fermana: la procura dispone il sequestro di aste e spranghe

AnconaToday è in caricamento