Jesi: 27enne disoccupato coltiva marijuana nell'orto, arrestato

È stato arrestato all'alba di martedì a Jesi un 27enne romano, disoccupato: nel cortile della sua casa colonica in cui viveva in affitto aveva allestito una rigogliosa coltivazione di marijuana, ben 72 piante

Un ragazzo disoccupato di 27 anni, originario di Roma, che conduceva una tranquilla esistenza alle porte di Jesi, in una casa colonica in affitto in zona Acquasanta nel cui cortile il giovane poteva dar sfogo al suo pollice verde, curando una florida coltivazione di piante di pomodoro… e marijuana: ben 72, alte circa un metro e mezzo. A darne notizia è il Messaggero.

I carabinieri di Jesi hanno arrestato il giovane coltivatore martedì mattina all’alba: la perquisizione della sua casa ha portato alla scoperta di un altro considerevole quantitativo di erba, già suddiviso in dosi e pronto per essere venduto. Tutto lo stupefacente è stato sequestrato e il 27enne è stato trasferito nel carcere di Montacuto: dovrà rispondere dell'accusa di coltivazione, detenzione e spaccio di marijuana.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Marche di nuovo in zona gialla? Acquaroli ci spera: «La curva sta scendendo»

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento