rotate-mobile
Martedì, 16 Aprile 2024
Cronaca

L'elicottero in volo fa scoprire una discarica di rifiuti pericolosi, sequestrata un'area di 500 metri quadrati

E' stato un mezzo della guardia di finanza ad accorgersi della presenza di pneumatici e veicoli abbandonati all'aria aperta

ANCONA – E' bastato il volo di un elicottero del corpo a fa scovare una discarica di rifiuti pericolosi. C'erano auto e ruote abbandonate in una superficie di 500 metri quadrati ora finita sotto sequestro. E' l'operazione del Reparto Operativo Aeronavale della guardia di finanza di Ancona che ha lavorato in collaborazione con la sezione aerea della guardia di finanza di Rimini. La discarica si trova nel comune di Monte Vidon Corrado, in provincia di Fermo. C'erano rifiuti industriali di ogni genere. L’attività è scaturita a seguito di un volo di ricognizione da parte di un elicottero dei militari che, insospettito dalla presenza di innumerevoli veicoli e pneumatici in apparente stato di abbandono depositati all’interno di un piazzale di un’azienda, ha fatto accurati rilievi fotografici dell’intera area per documentare e cristallizzare lo stato dei luoghi, segnalandolo poi al Reparto Operativo Aeronavale della guardia di finanza di Ancona.
I militari hanno operato insieme all'Arpam di Fermo. L’azienda dove è stato trovato il materiale risultata essere una attività di riparazione meccanica di autoveicoli. Gli ingenti quantitativi di rifiuti pericolosi e non, costituiti prevalentemente da parti meccaniche di carrozzerie, pneumatici fuori uso, accumulatori esausti al piombo e olio e filtri usati, erano stati depositati, in distinte aree dello stabilimento, in parte direttamente sul terreno e in assenza delle autorizzazioni previste dal testo unico in materia ambientale. Nel piazzale c'erano oltre 35 tonnellate di rifiuti pericolosi e non. E' stato sottoposto a sequestro e il titolare della ditta è stato denunciato per la violazione della normativa ambientale.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'elicottero in volo fa scoprire una discarica di rifiuti pericolosi, sequestrata un'area di 500 metri quadrati

AnconaToday è in caricamento