Disabili visivi, l'UICI di Ancona organizza corsi di informatica e braille a domicilio

Corsi di informatica e braille a domicilio per seguire i ragazzi durante il loro percorso scolastico in modo continuativo da ottobre 2017 a maggio 2018

L’Unione Italiana Dei Ciechi E Degli Ipovedenti ONLUS della Sezione Territoriale di Ancona, da sempre impegnata all’integrazione delle persone prive della vista, segue con molta attenzione l’inserimento scolastico dei ragazzi con difficoltà visive affinché possano sostenere un percorso didattico equiparato agli alunni normodotati.

Per questo, riconoscendo l’importanza della formazione ad personam per i ragazzi in età scolare, anche quest’anno per la sesta volta grazie al contributo confermato dai Rotary Club Ancona, Ancona Conero, Ancona 25 35, Osimo, Loreto e ai nuovi Club che hanno aderito; Falconara e Jesi si potranno effettuare dei corsi di informatica e braille a domicilio per seguire i ragazzi durante il loro percorso scolastico in modo continuativo da ottobre 2017 a maggio 2018.

«Ripartiremo così - afferma l'UICI - con la formazione dei ragazzi, integrando oltre al docente informatico, anche un sostegno psicologico  fondamentale per un miglior approccio alla formazione dei soggetti con minorazione visiva. Ricordiamo anche la Conferenza dei Presidenti dei Rotary Club delle Marche che da diversi anni supportano e contribuiscono all’organizzazione a livello regionale di week-and formativi per l’utilizzo delle nuove tecnologie informatiche. L’Unione Italiana Ciechi e Ipovedenti di Ancona e le famiglie dei nostri ragazzi ringraziano tutti Club Rotary che hanno aderito a questa preziosissima iniziativa donando un contributo fondamentale per consentire di svolgere tale progetto così importante per i ragazzi con disabilità visiva».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

  • Telefonata choc dal porto: «Aiuto, mi hanno stuprata in tre»

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

Torna su
AnconaToday è in caricamento