rotate-mobile
Mercoledì, 25 Maggio 2022
Cronaca

Povertà e disabilità, arrivano i fondi Pnrr per Ancona: quanti e come saranno impiegati

Le attività finanziate sono ben 6 su 7 proposte formulate, con possibilità di eventuale ripescaggio per la settima, comunque risultata idonea

ANCONA - Continuano ad arrivare i fondi PNRR per il Comune di Ancona. L'assessore ai Servizi sociali Emma Capogrossi annuncia infatti che «Grazie al prezioso lavoro di squadra di tecnici e amministrativi, il Comune dorico (Ambito territoriale sociale 11) è nella graduatoria degli Enti che riceveranno risorse per le linee di investimento dedicate a inclusione,  famiglie, disabilità, anziani,  minori, situazioni di povertà». Le attività finanziate sono ben 6 su 7 proposte formulate, con possibilità di eventuale ripescaggio per la settima, comunque risultata idonea.

La somma in arrivo, circa 2.800.000 euro, riguarderà progetti presentati sia in forma singola, cioè soltanto dal Comune di Ancona, ATS 11, sia in forma associata, cioè in sinergia con gli ATS 8 e 9 che insistono sul territorio della provincia di Ancona.

Le risorse erogabili riferite ai progetti presentati  in forma singola, ammontano a più di 2 milioni di euro: interventi a sostegno della genitorialità e prevenzione della vulnerabilità (per un massimo di 211.500 euro); interventi per l'autonomia delle persone disabili (massimo 715.000 euro); stazione di posta-servizi per persone in povertà estrema (massimo 1.090.000 euro). Circa 800 mila euro sono le risorse legate a progetti interambito, spendibili sul nostro territorio: autonomia per gli anziani  non autosufficienti (capofila ATS 8 Senigallia, massimo 510.976 euro); dimissioni protette (capofila ATS 9 Jesi, massimo 68.545 euro); prevenzione del burn out degli operatori sociali (capofila ATS 9 Jesi, massimo 210.000 euro, da utilizzare per tutto il personale operatore sociale della provincia di Ancona).

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Povertà e disabilità, arrivano i fondi Pnrr per Ancona: quanti e come saranno impiegati

AnconaToday è in caricamento