Diplomatico, ambasciatore, uomo di cultura: muore a 90 anni

Romano di nascita, legato alle Marche per il padre sindaco nell'immediato Dopoguerra. La collaborazione con l'Università e il cordoglio del rettore

Luigi Vittorio Ferraris

Diplomatico, ambasciatore, studioso. È morto a Senigallia, Luigi Vittorio Ferraris, per anni diplomatico all'estero e con importanti incarichi politici. Aveva 90 anni e, pur nato a Roma, era legato alle Marche per via del padre Luigi Angelo che tra il 1947 e il 1948 è stato sindaco di Ostra, ma anche per la collaborazione con il Centro Alti Studi Europei dell'Università Politecnica delle Marche. Nato a Roma nel 1928 si era laureata in giurisprudenza per poi iniziare una lunga carriere diplomatica in giro per il mondo: consolato di Newark, Ambasciate italiane in Turchia, Bulgaria, Venezuela, Polonia, Germania Ovest. Numerosi anche gli incarichi politici presso il Ministero degli Affari Esteri.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«Ferraris - spiega il rettore Sauro Longhi - aveva ricoperto il ruolo di vicepresidente del Centro Alti Studi Europei e nelle diverse occasioni in cui ho avuto modo di incontrarlo ha sempre mostrato attenzione a importanti valori come l'inclusione e l’appartenenza europea.  Ricordando le sue doti umane e professionali a servizio della conoscenza colgo l’occasione per formulare, a nome dell’Università Politecnica delle Marche, le più sentite condoglianze ai suoi familiari». Per Marco Pacetti, presidente del Case «piangiamo un amico oltre che una persona di straordinaria esperienza. Ferraris è stato una persona di grandissima cultura, il più fine degli intellettuali che abbia conosciuto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento