Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca

Timbra il cartellino e poi va al bar, indagini su un dipendente del Comune di Ancona

Nuovo caso di assenteismo in Municipio, lente d'ingrandimento della magistratura dorica su un impiegato comunale che, secondo le accuse, avrebbe disertato il posto di lavoro per passare il tempo al bar

Il Comune di Ancona

Quello dei vigili anconetani rischia di non essere di essere un caso isolato di assenteismo al Comune di Ancona. La magistratura del capoluogo regionale indaga il caso che riguarda un impiegato che, secondo le accuse, ancora in corso di ricostruzione, avrebbe l'abitudine di arrivare al lavoro - in una sede distaccata di Palazzo del Popolo ma sempre in centro città - timbrare il cartellino, per poi recarsi al bar. A piedi ma, spesso, anche in auto. 

Controllato e pedinato per tutto il corso del 2015, il dipendente pubblico "vanterebbe" una media di due uscite la settimana. Una semplice pausa caffé? Non proprio. Secondo l'indagine l'uomo farebbe ritorno al suo ufficio solo per timbrare il badge in uscita. Al momento le indagini sono ancora in corso.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Timbra il cartellino e poi va al bar, indagini su un dipendente del Comune di Ancona

AnconaToday è in caricamento