Condannata dal Tribunale, era ricercata in tutto il territorio: in arresto ex ristoratrice 51enne

La donna, un tempo domiciliata a Ostra Vetere, era ricercata dal 5 aprile scorso. I Carabinieri, nel corso delle indagini, hanno scoperto che si era trasferita ad Ussita

Carabinieri

MONTEMARCIANO - I Carabinieri hanno arrestato una 51enne, originaria di Civitanova Marche, colpita da un provvedimento di carcerazione emesso dall’Ufficio esecuzioni penali della Procura della Repubblica di Pesaro.

La donna, un tempo domiciliata a Ostra Vetere, era ricercata dal 5 aprile scorso. I Carabinieri, dopo una serie di indagini, hanno scoperto che la 51enne si era trasferita ad Ussita nel maceratese dove l’hanno rintracciata. La donna dovrà scontare una pena di tre mesi di reclusione essendo stata condannata dal Tribunale di Pesaro, con sentenza del marzo 2015 divenuta irrevocabile, per il reato di appropriazione indebita commessa a Senigallia e Fano nel periodo da aprile 2010 a febbraio 2011. La donna, che in quel periodo gestiva un ristorante a Senigallia ed un Hotel a Marotta, era stata querelata dalla titolare di una lavanderia senigalliese per appropriazione indebita di tovagliato e biancheria dati a noleggio.

La donna, al termine delle formalità di rito è stata associata alla sezione femminile della Casa Circondariale di Pesaro Villa Fastigi a disposizione dell’Autorità giudiziaria.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Coronavirus, screening di massa con tampone antigenico rapido nelle Marche

  • Emergenza Covid, Acquaroli preoccupato: «Rischiamo crisi economica impressionante»

Torna su
AnconaToday è in caricamento