rotate-mobile
Lunedì, 15 Agosto 2022
Cronaca Senigallia

Parcheggia in sosta vietata, si finge disabile e aggredisce gli agenti: denunciato un sessantenne

L’uomo dovrà rispondere di oltraggio, violenza, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale. La lite è nata per un parcheggio

SENIGALLIA- Un parcheggio in sosta vietata con un residente, impossibilitato ad uscire per via del posteggio, che aveva chiesto di spostare l’auto. Tanto è bastato per scatenare le ire di un uomo, un sessantenne, che non solo non ha adempiuto alle richieste ma ha mantenuto un atteggiamento aggressivo anche all’arrivo della Polizia rimediando una denuncia per oltraggio, violenza, minacce e resistenza a Pubblico Ufficiale.

Alla vista degli agenti, infatti, il sessantenne ha dato letteralmente in escandescenze asserendo che fosse suo diritto parcheggiare in quel luogo in quanto – a suo dire – il divieto di passo carrabile era scaduto (oltre al divieto, perfettamente in vigore, i poliziotti riscontravano anche un mancato rispetto della segnaletica orizzontale). Non contento, l’uomo si è anche finto invalido continuando ad inveire e minacciare le forze dell’ordine. Solo dopo l’informativa del provvedimento la situazione è tornata alla calma.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Parcheggia in sosta vietata, si finge disabile e aggredisce gli agenti: denunciato un sessantenne

AnconaToday è in caricamento