Mercoledì, 23 Giugno 2021
Cronaca

Via Montebello, sorpreso a rigare un'auto in sosta: denunciato un ingegnere

Identificato l'uomo che lunedì scorso era stato sorpreso a rigare una macchina parcheggiata in via Montebello. I carabinieri di via Piave hanno provveduto a denunciare il sospetto per danneggiamento

Identificato l’uomo che lunedì scorso era stato sorpreso a rigare una macchina parcheggiata in via Montebello. Alla fine i carabinieri ci hanno messo poco a capire chi fosse stato il vandalo e così hanno provveduto a denunciare il sospetto per danneggiamento. Ma anche per lesioni dato che, dopo esser stato rimproverato e inseguito da un camerunense di 41 anni, per levarselo di torno l'anconetano aveva colpito l'africano alla mano, ferendolo in modo profondo. Adesso il vandalo dovrà vedersela con la giustizia. Si tratta di un ingegnere anconetano di circa 50 anni che lavora in Regione e che risiede proprio dalle parti di via Montebello. Un dettaglio quest’ultimo che non era sfuggito ai militari di via Piave, anche perché subito dopo il fatto, alcuni passanti, anche se a mezza bocca, avevano sollevato il sospetto. 

Ma perché l’ingegnere anconetano sarebbe arrivato ad un gesto tanto infimo? Secondo quanti ricostruito dagli inquirenti, l’uomo sarebbe stato stufo di un suo vicino di casa che, avendo un’attività commerciale, usava più posti auto per i suoi mezzi in una via in cui i parcheggi a pagamento scarseggiano molto. E così ha deciso di fargliela pagare quella mattina, passando come se nulla fosse a fianco di quell’auto mentre la rigava bene con una chiave. Ma non aveva fatto i conti con uno straniero di 41 anni. Il suo spiccato senso civico lo ha indotto ad intervenire ingaggiando con lui prima una lotta e poi un inseguimento finito in piazza Pertini.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Via Montebello, sorpreso a rigare un'auto in sosta: denunciato un ingegnere

AnconaToday è in caricamento