Chiede l'elemosina al market, mostra i documenti ma è troppo tardi: denunciato

Erano state diverse le telefonate giunte al centralino del commissariato di Osimo, sabato mattina, per segnalare la presenza di un ragazzo straniero nei pressi del supermercato

Foto di repertorio

Erano state diverse le telefonate giunte al centralino del commissariato di Osimo, sabato mattina, per segnalare la presenza di un ragazzo straniero nei pressi del supermercato Eurospin di via Molino Basso, che infastidiva i cliente, pretendendo di portare la spesa dalle casse alle auto parcheggiate in cambio di una piccola mancia.

Sono così arrivati i poliziotti che gli hanno chiesto un documento, ma l'uomo, un 33enne della Nigeria residente ad Ancona, non ha risposto. Così è stato portato in commissariato dove, con una certa sorpresa dei poliziotti, ha tirato fuori dalle tasche un permesso di soggiorno per "protezione sussidiaria" e una carta d’identità. Ma orami era tardi ed è stato denunciato per aver rifiutato di fornire le proprie generalità. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento