Delitto di via Crivelli, il pm ha chiesto la condanna dell'imputato

E' in corso al tribunale di Ancona il processo ad Antonio Tagliata, il killer di via Crivelli, dove i coniugi Giacconi furono uccidi da 8 colpi di pistola semiautomatica

Antonio Tagliata

Chiesta la condanna a 20 anni di reclusione per Antonio Tagliata, il 18enne anconetano accusato del duplice omidio di via Crivelli. Il Pm dorico Paolo Gubinelli è partito dalla pena di 30 anni, a cui poi aggiungere le attenuanti generiche: la giovane età, l'essersi costituito alle Forze dell'Ordine dopo il delitto e il comportamento di collaborazione durante le indagini, in particolare nell'agevolazione del ritrovamento dell'arma del delitto. Questa la richiesta, se non si dovesse tenere conto della perizia di seminfermità mentale. Ma, sempre per la pubblica accusa, se si dovesse tenere conto della perizia psichiatrica, restano 20 anni di pena. 

In questo momento l'udienza è sospesa ma riprenderà a breve per ascoltare la difesa dell'imputato. Doo di che dovrebbe arrivare la sentenza del giudice, ma non è escluso che possa riservarsi e rinviare a data da destinarsi. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

Torna su
AnconaToday è in caricamento