Delitto di via Crivelli, chiesto l'incidente probatorio col 18enne

Il pm aveva già ascoltato Tagliata nel carcere di Camerino, dove il ragazzo sta scontando la custodia cautelare. L'accusa contestata, alla luce della morte di Fabio Giacconi, è concorso in duplice omicidio

Procura minorenni Marche

Il Procuratore capo del Tribunale per i Minorenni Giovanna Lebboroni vuole ascoltare Antonia Tagliata, il 18enne reo confesso dell'omicidio dei genitori della fidanzata sedicenne, Roberta Pierini e Fabio Giacconi. Lo ha chiesto al Gip Paola Mureddu e sarà, eventualmente, con la formula dell’incidente probatorio. L’obiettivo è quello di avere alcune conferme sulla dinamica dei fatti e cristallizzare il tutto in vista del processo. Infatti, tutto ciò che l’indagato direbbe in quella sede, sarà utilizzabile a processo. Non un interrogatorio banale quindi, quanto meno perché sarà presente anche l’avvocato della coindagata Paolo Sfrappini, il quale potrà porre anch'egli dei quesiti. Sicuramente un modo per capire di più sulla verità, su quanto accduto di preciso in quel lasso di tempo intercorso tra l’ora in cui vennero esplosi 9 volpi d’arma da fuoco in via Crivelli e l’arresto dei due giovani. Ancora troppi dubbi. Sulle versioni contrastanti di Antonio Tagliata, come anche sulle dichiarazioni dei due fidanzatini, che si smentiscono a vicenda.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il pm Andrea Laurino aveva già ascoltato Tagliata nel carcere di Camerino, dove il ragazzo sta scontando la custodia cautelare. L'accusa contestata, alla luce della morte di Fabio Giacconi, è concorso in duplice omicidio aggravato e porto abusivo della pistola calibro 9x21. Proprio sul corpo di Giacconi sarà eseguita l’autopsia, fissata per il giorno 4 dicembre e sarà  eseguita dal medico legale Marco Valsecchi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

  • Si schianta con un'auto, camper si ribalta: un ferito è gravissimo

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento