Delitto Ripe: la presunta mandante dell’omicidio sviene in aula

La giovane è svenuta durante la testimonianza in corte d'Assise del marito, che raccontava particolari delicati della precedente vita di lei. La donna è stata soccorsa dal 118

Ha avuto un mancamento in aula Suela Arifaj, la 25enne albanese ritenuta dall’accusa la mandante dell'omicidio del commerciante Luigi Taurino, commesso la sera del 20 ottobre 2011 a Ripe di Senigallia.

La donna è svenuta durante la testimonianza in corte d'Assise del marito, che raccontava particolari delicati della precedente vita di lei. La donna è stata soccorsa dal 118.

Con lei nel processo sono imputati il fratello Myrteza, 36 anni, e Marku Jetmir, 25 anni, accusati di essere gli autori materiali del delitto.

Fonte: ANSA

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento