Ricerca e innovazione: il Cern arriva nelle Marche

Una delegazione marchigiana guidata da Gian Mario Spacca ha incontrato gli scienziati del Cern, che a gennaio saranno qua per parlare di sviluppo scientifico ed economico

A gennaio, una delegazione di ricercatori del prestigioso Cern di Ginevra sarà nelle Marche, per incontrare gli imprenditori della regione e illustrare le possibili applicazioni al sistema economico e della formazione di alcune delle attività europee di ricerca.
Questo il primo risultato della missione esplorativa a Ginevra di una delegazione ristretta composta dal presidente Gian Mario Spacca, Cosimo Centrone, direttore della Banca d’Italia-sede di Ancona ed Enrico Loccioni, membro del Direttivo di Confindustria Marche.

Obiettivo: stringere rapporti nei campi dell'Ict, della diagnostica medicale e delle energie e materiali innovativi.
Il programma della due giorni di ginevrina prevede una visita al laboratorio del Cern, diversi incontri con importanti scienziati della struttura e dell’Oms e un confronto sul tema dello sviluppo di tecnologie avanzate per la diagnostica e la cura di tumori tramite l’adroterapia oncologica, ovvero l’uso di particelle pesanti come i protoni e ioni: il progetto Tera.

Fonte: ANSA
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Scarpe Lidl, mania anche ad Ancona: scaffali svuotati in mezz'ora, maxi rivendite

  • Zona arancione, per Acquaroli non basta: «Presto ordinanza anti-assembramento»

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

Torna su
AnconaToday è in caricamento