Degrado a Torrette, Daniele Berardinelli: «Installare videosorveglianza»

Così il consigliere comunale di Forza Italia Daniele Berardinelli sul degrado nella zona di Torrette: «Situazione che continua a suscitare preoccupazione nei cittadini»

Degrado a Torrette (foto d'archivio)

«Il crescente dilagante degrado che colpisce grandi parti della città, continua a suscitare preoccupazione nei cittadini. In particolare questa volta a Torrette sono state segnalate alcune situazioni che necessitano una risposta urgente». Così il consigliere comunale di Forza Italia Daniele Berardinelli sul degrado nella zona di Torrette.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«In alcune zone del Parco del Gabbiano - continua - ma soprattutto nella zona vicina alla scuola dell'infanzia "Alba serena", sono stati ritrovati in mezzo ad altri rifiuti, sempre fonte di degrado ma meno pericolosi, siringhe gettate in mezzo alle sterpaglie dopo essere state usate. Sicuramente bisogna migliorare il servizio di raccolta rifiuti, stipulando un contratto di servizio che preveda la possibilità di intervento anche con la semplice segnalazione degli operatori di Anconambiente ora impossibilitati ad intervenire autonomamente. D'altra parte è evidente che come è stato fatto in altre parti della città che sono state individuate come da "attenzionare" con videocamere di sorveglianza, anche in questi punti di Torrette, oltre ad altri come ad esempio il centro commerciale, sia necessario installare sistemi di controllo da remoto, con la speranza che tutta la rete delle telecamere sia finalmente messa a regime per garantire sicurezza e tranquillità agli anconetani».
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Raffica di esplosioni, poi le fiamme altissime: maxi incendio nel porto di Ancona

  • Incendio al porto di Ancona, quella nube era tossica: ora c'è un'indagine della Procura

  • Incendio porto, in città non si respira: Comune chiude scuole e parchi

  • Coppia scatenata, sesso in pubblico: i passanti riprendono tutto col cellulare

  • «Non c'erano sostanze tossiche», ma la Mancinelli non si fida e corre ai ripari

  • Notte d'inferno al porto, la lunga lotta contro l'incendio che ha devastato l'ex Tubimar

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento