Sabato, 13 Luglio 2024
Cronaca Centro storico / Via Scosciacavalli

Giardinetti preda dei graffitari, "degrado square" resta com'è: «Ma almeno ora passa la polizia»

A trenta giorni dalle proteste dei residenti siamo andati a vedere qual è la situazione in via Scosciacavalli e nelle zone circostanti

ANCONA - Gli striscioni con scritto "Degrado square" sono spariti nei giardinetti compresi tra via Matteotti e il parcheggio Scosciacavalli. E' passato un mese da quando i residenti sollevarono a fine febbraio la protesta per le condizioni in cui versa la zona a due passi dall'Università di economia. Su alcune lenzuola vicino agli scalini che si trovano nei pressi dalla Corte dei Conti avevano scritto: «Via baby gang , no polizia, no sindaco, no controllo, no telecamere». 

Incuria e degrado ai giardinetti

Oggi, a trenta giorni dalla protesta, la situazione qual è?. Rispondono i residenti e gli operatori: «Non è cambiato molto a livello di pulizia e scritte». In compenso però, riflette Michele Brunelli della pizzeria Paolo: «la polizia passa spesso con le Volanti. E' utile anche questo per prevenire certi comportamenti».

cassette postali scosciacavalli-2Soprattutto nel weekend, infatti, chi abita in zona racconta di gruppi di ragazzini che fumano, bevono e sporcano gridando accompagnati dalla musica a tutto volume. Il tutto crea non poco disturbo alla quiete pubblica. Inoltre, girando per la zona anche questa mattina si notavano bottiglie di birra gettate tra le aiuole, cicche di sigarette, mattoni, transenne fracassate e tanti, tantissimi sgorbi disegnati alle pareti. Neppure le cassette delle lettere sono state risparmiate dal segno dei graffitari. «Al momento - aggiunge Michele - la situazione a livello di sicurezza è calma, ma va ad ondate. Speriamo resti così». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giardinetti preda dei graffitari, "degrado square" resta com'è: «Ma almeno ora passa la polizia»
AnconaToday è in caricamento