Marciapiedi rotti e ringhiere pericolanti: «Che degrado nel parco di via XXV Aprile»

La denuncia del coordinamento comunale di Forza Italia sullo stato dell'area verde e degli asfalti in via Tiziano. «Il capoluogo di regione è sempre più un fanalino di coda»

Il degrado nel parco di via XXV Aprile

Ringhiere rotte, asfalto malandato, marciapiedi sbrecciati. Il coordinamento comunale di Forza Italia torna a puntare il dito contro l’incuria e il Comune.

«Ancora una volta dobbiamo segnalare i limiti di questa Giunta - scrivono il commissario comunale Teresa Stefania Dai Prà e Marcella Falà, responsabile Senior della provincia di Ancona -. Il parco di via XXV Aprile ha da mesi una staccionata in legno che sta ad evidenziare il cedimento della ringhiera e fino ad oggi nessun intervento è stato fatto dagli organi competenti. Il marciapiede è completamente rotto e pertanto pericoloso per i passanti. A quando i lavori di ripristino? Inoltre, in via Tiziano è stata fatta un’asfaltatura a macchia di leopardo dove sono presenti nuove buche e strisce pedonali quasi inesistenti in prossimità della fermata degli autobus. La recente asfaltatura è stata rovinata da nuovi lavori di scavo per tubature. Soldi pubblici gettati al vento, disagio ulteriore per i residenti e cittadini e un rattoppo forzato che è facile prevedere abbia breve durata».

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Riteniamo che il Comune dimostri ancora una volta errori nella pianificazione e gestione delle risorse economiche della città - specificano le rappresentanti di Forza Italia -. Non esistono solo le feste di Natale, inaugurazioni imponenti con spreco di denaro e abbandono delle aree. Esiste il rispetto e la giusta pianificazione e manutenzione di una città che è il capoluogo di regione e dovrebbe quindi esserne il fiore all'occhiello. Purtroppo, ancora una volta grazie a questa Giunta restiamo e dimostriamo di essere fanalino di coda. Auspichiamo interventi mirati e soprattutto di lunga durata». 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Un colpo mortale a Fiorella e 4 fendenti al marito: il killer aveva già provato ad entrare

  • Parcheggia lo scooter e si lancia sotto il treno: tragedia sui binari

  • Choc in spiaggia, prende a pugni una donna e scappa: nella fuga perde i documenti

  • Schianto sulla strada per Portonovo, auto contro scooter: grave una donna

  • Il killer della porta accanto piantonato in ospedale, aggredì anche un uomo a sprangate

  • Entra in casa di una coppia di anziani, prima ammazza lei e poi si scaglia contro il marito

Torna su
AnconaToday è in caricamento