rotate-mobile
Lunedì, 15 Aprile 2024
Cronaca

Carcere Montacuto, polizia penitenziaria al gelo in caserma: «Ci sono anche infiltrazioni d'acqua, è così da giorni»

Il sindacato Uilpa Polizia penitenziaria denuncia la situazione della caserma del carcere di Montacuto, descritta in situazioni fatiscenti

ANCONA - Disagi del personale di Polizia Penitenziaria del carcere di Montacuto. A denunciarli è il sindacato Uilpa polizia penitenziaria. «Nonostante gli Agenti siano obbligati a pagare una retta mensile per usufruire della caserma, lamentano la mancanza di riscaldamento da circa 5 giorni e sono costretti a sopportare il freddo. E non è tutto- racconta il sindacato in una nita- ci sono infiltrazioni d'acqua che pare interessino anche le cassette di derivazione dell'impianto elettrico. Non è possibile- aggiunge il vice segretario regionale UILPA Polizia Penitenziaria Gianluca Scarano- non è ammissibile che gli Agenti siano abbandonati in strutture fatiscenti. Non si spiega come un'istituzione che ha il compito di reiserire e rieducare i condannati possa permettere che gli agenti vivano in strutture fatiscenti senza rispetto per la dignità umana e lavorativa». 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Carcere Montacuto, polizia penitenziaria al gelo in caserma: «Ci sono anche infiltrazioni d'acqua, è così da giorni»

AnconaToday è in caricamento