Villa Beer: topi morti e siringhe. Genitori e padroni di cani: “Stanchi del degrado”

Siringhe, fazzoletti sporchi di sangue, topi morti, resti di bivacchi. Questo lo scenario di degrado denunciato da alcuni genitori e proprietari di cani che sono soliti portare i loro figli o i loro animali al parco cittadino

Siringhe, fazzoletti sporchi di sangue, topi morti, resti di bivacchi. Questo lo scenario di degrado denunciato da alcuni genitori e proprietari di cani che sono soliti portare i loro figli o i loro animali a svagarsi un po’ – ognuno nelle aree a loro dedicate –  in quello che è uno dei polmoni verdi della città, ovvero il Parco Villa Beer, un’oasi di pace e natura nel pieno del quartiere Le Grazie.
Ma la pace, purtroppo, è guastata da un’incuria – regolarmente segnalata a Legambiente, ci informano i cittadini che ci hanno contattato – che sempre più spesso porta al ritrovamento di carcasse di topi morti (vittime di esche topicide, potenziale pericolo anche per gli amici a quattrozampe, come ogni proprietario purtroppo ben sa), di siringhe usate abbandonate in mezzo al verde o lungo i sentieri, e di resti di bivacchi di personaggi poco rassicuranti, sorpresi alcune volte – ci racconta un papà –anche in pieno giorno. Emblematica, anche, la foto delle altalene prive di sedili: come dovrebbero giocare i bimbi?

Recinzione Villa Beer-2ILLUMINAZIONE. Un capitolo a parte merita la questione dell’illuminazione del parco – o meglio della scarsità di illuminazione – che, al calar della sera, offre il riparo del buio a tutti i malintenzionati che vogliono utilizzare Villa Beer come un passaggio sicuro per le case dei residenti vicini, alle quali accedono per mezzo di una vistosa falla nella recinzione (e non è escluso che tale passaggio lo abbiano aperto proprio loro). In meno di un mese sono già due le abitazioni visitate per tentati furti, e i residenti sono stanchi di guardare a Villa Beer come ad una sinistra Foresta di Sherwood dalla quale aspettarsi da un momento all’altro l’uscita di banditi ben al di sotto degli standard di Robin Hood.  

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

  • Lutto in Comune, morta a 45 anni la dipendente Patrizia Filippetti

Torna su
AnconaToday è in caricamento