Procura, ufficiale dal Csm: decadono le funzioni direttive di Elisabetta Melotti

Tutto iniziò nel gennaio del 2013, quando Cisterna avviò un ricorso giudiziario convinto di avere precedenza rispetto all'ex procuratore di Bologna. Una decisione che però non fu gradita al Csm che, con una nuova delibera, decise di confermare la Melotti

Il sostituto procuratore Elisabetta Melotti

E’ arrivata l’ufficialità del Consiglio Superiore della Magistratura. Il procuratore capo di Ancona Elisabetta Melotti decade dalle sue funzioni direttive con effetto immediato. E’ il nuovo scenario dopo che lo scorso 31 marzo il Consiglio di Stato aveva respinto il ricorso della Melotti contro la nomina a procuratore capo del capoluogo dorico di Alberto Michele Cisterna, giudice al tribunale di Tivoli e ex numero due della Dna. E in effetti il Consiglio di Stato gli ha dato ragione e ieri il Csm ha inviato un fax con cui riposiziona la Melotti come semplice sostituto procuratore. Dunque, da oggi e chissà per quanto tempo, sarà il procuratore Irene Bilotta a guidare la macchina accusatoria di Ancona con il ruolo di facente funzioni ad interim. Per lo meno finché non sarà un commissario ad acta a decidere chi dovrà essere il “naturale” erede della Melotti. Cisterna? Non è scontato perché a distanza di tutto questo tempo potrebbe anche aver perso interesse a lavorare nelle Marche. 

Tutto iniziò nel gennaio del 2013, quando Cisterna avviò un ricorso giudiziario convinto di  avere precedenza rispetto all’ex procuratore di Bologna. Una decisione che però non fu gradita al Csm che, con una nuova delibera, decise di confermare al proprio posto Elisabetta Melotti. Si è partiti da lì per un nuovo ricorso, avanzato sempre da Cisterna, che aveva chiesto l’esecuzione della sentenza amministrativa che lo indicava come legittimo titolare della poltrona di capo della procura del capoluogo marchigiano. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Il nuovo Dpcm arriva il 3 dicembre, limitazioni tra regioni e raccomandazioni per il Natale

  • Marche di nuovo in zona gialla, Acquaroli: «C'è la conferma del ministro Speranza»

  • Blitz in via 25 Aprile, Carabinieri e Polizia in massa blindano la strada: 4 arresti

  • Vitamina D: perché è importante, dove trovarla e come accorgersi di una carenza

  • Sette furti, poi l'inseguimento da Polverigi ad Ancona: chi sono gli arrestati di via 25 Aprile

  • Dramma nella notte, Yasmine muore a soli 20 anni: il cordoglio da tutta la città

Torna su
AnconaToday è in caricamento