Cronaca

Usavano i dati dei clienti per attivare carte di credito: denunciati

I tre, agenti di commercio "porta a porta" per conto di note società telefoniche e di energia, usavano le fotocopie dei documenti avuti dai propri clienti per i contratti stipulati. Acquisti superiori ai 3mila euro

I Carabinieri della Stazione di Ancona Brecce Bianche, hanno denunciato in stato di libertà per truffa, sostituzione di persona ed indebito utilizzo di carte di credito tre cittadini italiani: S.A.M. di Ancona, G.M. di Recanati e M.E. di Montemarciano, per una serie di truffe commesse recentemente ai danni di numerosi centri commerciali della zona.
I tre, agenti di commercio “porta a porta” per conto di note società telefoniche e di energia, utilizzando le fotocopie dei documenti avuti dai propri clienti per i contratti stipulati, avevano  attivato  diverse Carte di Credito di importanti istituti bancari con le quali acquistavano prevalentemente  prodotti tecologici.

Nell’ultimo episodio accertato dai Carabinieri, i tre avevano acquistato merce in un reparto di telefonia per un valore superiore ai  3mila euro, in  parte recuperata e posta sotto sequestro insieme alle carte di credito già attivate nonché a numerosi contratti per richiesta di nuove attivazioni, in corso di definizione.
Sono in corso ulteriori accertamenti al fine di ricostruire altri episodi riconducibili agli stessi soggetti.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Usavano i dati dei clienti per attivare carte di credito: denunciati

AnconaToday è in caricamento