Ladri ma sensibili, estorcono i dati della carta di credito e fanno anche donazione all'Unicef

Dalle indagini dei Carabinieri è emerso come il raggiro abbia permesso agli studenti di spendere i soldi della loro vittima, ma con un occhio anche alla beneficenza

Foto di repertorio

Sono riusciti ad ottenere con l’inganno i dati della carta di credito della loro vittima e si sono dati agli acquisti sfrenati su internet, dove basta il numero della carta, l’intestatario e il codice di sicurezza. La bravata di 3 studenti di Benevento di 18 anni è costata loro una denuncia per indebito utilizzo di carte di credito in concorso. Già perché dalle indagini dei Carabinieri della stazione di Osimo, guidati dal comandante Marcello Iarba, è emerso come i 3 abbiamo speso poco meno di mille euro con acquisti su internet.

Hanno comprato di tutto, tra cui anche un cellulare. Ma di sicuro hanno spiazzato anche i militari quei bonifici destinati all’Unicef, la Onlus globale impegnata nella tutela e promozione dei diritti di bambini e adolescenti in tutto il mondo. Studenti dunque, ma con una certa sensibilità, quanto basta per non spendere tutto per sé e pensare anche al prossimo, ancor più facile con i soldi degli altri. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Meteo, arriva il freddo russo sulle Marche: tracollo termico e neve a basse quote

  • «Tutto esaurito, clienti felici e niente multa»: chef Luana fa il sold out e stasera si replica

  • Nuove regole e quasi tutta Italia in zona arancione: ecco la situazione nelle Marche

  • Tremendo frontale sulla provinciale, veicoli distrutti: c'è una vittima

  • «Zona arancione da domenica e per altre due settimane»: la conferma di Acquaroli

  • Tragico schianto sulla provinciale, la vittima è Francesco Contigiani: aveva 43 anni

Torna su
AnconaToday è in caricamento