Sabato, 31 Luglio 2021
Cronaca

Primo daspo urbano in provincia, non potrà entrare in bar e locali: «Mi avete fatto un favore»

Per la donna, residente a Falconara, è scattato il primo daspo urbano nella provincia dorica. Per un anno non potrà avvicinarsi ai locali dove si somministrano bevande alcoliche. Ecco il perchè

Per un anno non potrà più avvicinarsi ed accedere all'interno di bar o locali nei quali vengono somministrate bevande alcoliche. Il daspo urbano, il primo della provincia di Ancona, è scattato ai danni di una 46enne falconarese, responsabile di decine di episodi di turbamento dell'ordine pubblico e del decoro urbano. «Forse mi avete fatto un favore» ha detto ai militari che l'hanno raggiunta per notificarle il provvedimento, consapevole di aver tenuto comportamenti pericolosi che a volte hanno messo a repentaglio la sua stessa salute.

Negli ultimi tre anni la donna è stata sanzionata in varie occasioni perchè, ubriaca, ha molestato clienti, bagnanti ed operatori del settore turistico, tanto da richiedere in alcuni casi l'intervento dei carabinieri e dei sanitari del 118. L'ultimo episodio lo scorso 13 giugno sull'arenile di Falconara, dove con un'escalation di violenza e comportamenti pericolosi, ha seminato il panico tra i presenti. Il provvedimento, emesso dal Questore di Ancona Giancarlo Pallini, avrà effetto su tutto il territorio anconetano. Le pene, qualora il daspo urbano non venisse rispettato, sono asprissime: è prevista infatti la reclusione dai 6 mesi ai 2 anni ed una multa da 8mila a 20mila euro.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Primo daspo urbano in provincia, non potrà entrare in bar e locali: «Mi avete fatto un favore»

AnconaToday è in caricamento