Lunedì, 15 Luglio 2024
Cronaca Fabriano

Non paga la cameriera che le fa causa. Per ripicca le sfregia l’auto: «Sei una tro..»

A processo per stalking una ristoratrice. Avrebbe perseguitato una ex dipendente che le ha fatto pignorare beni per 4mila euro

FABRIANO - Trova l’auto sfregiata, per cinque volte. Rigature sulle fiancate, un parabrezza scheggiato e anche il cofano con una scritta fatta con la vernice gialla che riportava questa frase  «sei una tro..». Gli episodi hanno fatto piombare nell’ansia e nella paura una cameriera fabrianese che si è rivolta ai carabinieri per denunciare i danneggiamenti. Su consiglio dei militari la donna aveva parcheggiato l’auto, una Fiat Panda, vicino a strutture dotate di telecamere e ben illuminate. Il parcheggio di una banca, una sala giochi, una pizzeria. Proprio le telecamere hanno ripreso una persona, vestita di scuro, che compiva i danneggiamenti. Per la cameriera sarebbe stata la sua ex titolare, una ristoratrice del posto, di 52 anni. I danneggiamenti infatti erano iniziati ad ottobre del 2016, dopo che all’imprenditrice erano stati pignorati beni per un valore di 3mila euro, proprio a seguito di una causa di lavora fatta dalla cameriera. La cameriera infatti non sarebbe stata pagata e aveva fatto una causa di lavoro alla donna. I danneggiamenti sono proseguiti fino a febbraio 2017.

La ristoratrice è finita a processo per stalking al tribunale di Ancona. Ieri sono stati sentiti dei testimoni davanti alla giudice Martina Marinangeli. L’imprenditrice è difesa dall’avvocato Gabriele Galeazzi. Stando alle accuse l’imputata avrebbe fatto anche telefonate mute alla cameriera e l’avrebbe anche seguita tanto che la vittima se la sarebbe ritrovata sotto casa, sotto il nuovo posto di lavoro. Questo avrebbe creato uno stato perdurante di ansia. Cinque le denunce fatte ai carabinieri, una per ogni danneggiamento subito. Per la difesa dell’imputata i video dei danneggiamenti non sono attendibili perché non si distingue chi stia operando. Le immagini sono scure e riprendilo la persona dalla vita in giù. Prossima udienza il 10 novembre per discussione e sentenza.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Non paga la cameriera che le fa causa. Per ripicca le sfregia l’auto: «Sei una tro..»
AnconaToday è in caricamento