Danneggiò l’eliambulanza: ricoverato in psichiatria in seguito a malore

Dopo essere rimasto chiuso in un impenetrabile silenzio per due giorni è stato ricoverato in psichiatria in seguito ad un malore lo studente 20enne che domenica scorsa si è scagliato contro l'elicottero di soccorso

Dopo essere rimasto chiuso in un impenetrabile silenzio per due giorni è stato ricoverato in psichiatria in seguito ad un malore A. G., lo studente 20enne originario di Manfredonia ma residente ad Ancona che domenica scorsa ha danneggiato a sprangate l'eliambulanza Icaro 01 dell’Ospedale Regionale di Torrette.

Il giovane si è sentito male all’interno della cella di sicurezza della caserma dei carabinieri nella quale era tenuto in custodia.

All’origine del folle gesto ci sarebbe un’insensata “vendetta” per il mancato intervento, a febbraio, in soccorso del padre, colpito da emorragia cerebrale al Poggio: il mezzo non era stato in grado di atterrare e il giovane aveva imputato la “colpa” del malore paterno ai soccorritori. Il figlio era rimasto accanto al genitore – ricoverato a Neurochirurgia e operato per la seconda volta – tutta la notte tra sabato e domenica, crollando completamente per il dolore e scagliandosi al mattino contro l’elicottero.

Il giudice, nel convalidare l’arresto, ha accolto questa ricostruzione dei fatti, e non è escluso che l’avvocato del ragazzo presenti una richiesta di perizia per verificare la capacità d'intendere e di volere.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, arriva un assaggio d'inverno: maltempo, freddo e anche la neve

  • Non lo vedono giorni, i vicini danno l'allarme ma è troppo tardi: uomo morto in casa

  • Parrucchieri ed estetiste fuori dal tuo Comune? Arriva lo stop dalla Prefettura

  • Nuova ordinanza, ancora sacrificio per i commercianti: vietato mangiare all'aperto

  • Le bottiglie si riciclano al supermarket: previsti sconti sulla spesa

  • Pauroso incidente a Sappanico, dell'auto rimane solo la carcassa

Torna su
AnconaToday è in caricamento