Lunedì, 14 Giugno 2021
Cronaca

Genga: cuccioli abbandonati salvati dalla forestale

Qualcuno, per non provvedere alla registrazione all'anagrafe canina, ha abbandonato senza farsi troppi scrupoli due cuccioli di setter di appena 40 giorni di vita. Erano finiti in un tubo

I cuccioli salvati (FOTO GEAPRESS)

La ricostruzione del Comandante del Corpo Forestale dello Stato di Ancona è tanto precisa quanto triste: qualcuno, per non provvedere alla registrazione all’anagrafe canina, ha abbandonato senza farsi troppi scrupoli due cuccioli di setter di appena 40 giorni di vita in una località di montagna lungo la strada sterrata che conduce alla vetta di Monte Murano. In località “Cerqueto”, nel Comune di Genga.

Per fortuna, martedì scorso, i loro guaiti hanno attirato l'attenzione del personale del Comando Stazione Forestale di Genga: i cuccioli erano finiti nel tubo di convogliamento delle acqua piovane, a circa 20 metri di distanza. Per un primo cagnolino, probabilmente più tranquillo, non vi sono state particolari difficoltà nel procedere al recupero. Cosa diversa, invece, per il secondo animale che si trovava in fondo del tubo. Un Forestale si è così dovuto imbracare con una corda e raggiungere  il povero animale, terrorizzato.

Sono in corso indagini per assicurare alla giustizia il responsabile dell’abbandono, che rischia di vedersi addebitata anche l’accusa di maltrattamento e tentata uccisione di animali.

Fonte: GEAPRESS

FOTO DI GEAPRESS.ORG

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Genga: cuccioli abbandonati salvati dalla forestale

AnconaToday è in caricamento