rotate-mobile
Cronaca

Calamita per truccare il chilometraggio: la trovata del camionista per ingannare la stradale

Per il conducente del mezzo pesante è scattata una maxi multa e il ritiro della patente di guida

ANCONA - I chilometri percorsi non coincidevano con quelli registrati dal cronotachigrafo. Il “segreto” stava in una grossa calamita che alterava il funzionamento del dispositivo. A scoprire tutto, durante un normale controllo, sono stati gli agenti della polizia stradale delle Marche. 

Estendendo le verifiche sul mezzo, la polizia ha scoperto anche che il dispositivo antinquinamento Adblue era stato alterato attraverso un emulatore. Il conducente ha ammesso che, una volta partito regolarmente da una provincia pugliese per giungere prima a Rimini e poi a Bologna, si era fermato in una piazzola di sosta ed aveva applicato il magnete sulla leva del cambio del mezzo.

calamita truffa-2

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Calamita per truccare il chilometraggio: la trovata del camionista per ingannare la stradale

AnconaToday è in caricamento