Cronotachigrafo taroccato, guai per un camionista: patente ritirata e maxi multa

La calamita era stata applicata al sensore elettronico dell’apparecchiatura e falsava la reale velocità di percorrenza del veicolo pesante, nonché la corretta registrazione dei tempi di guida e di risposo

Foto della calamita

Tarocca il cronotachigrafo del suo mezzo e viene scoperto dalla Polizia stradale delle Marche che, al termine del controllo, gli staccano una multa da 1.736 euro. I fatti sono avvenuti ieri quando i poliziotti hanno fermato un camionista jesino mentre stava percorrendo una strada provinciale. Gli agenti della Stradale hanno verificato la presenza di una calamita fatta a posta per alterare il corretto funzionamento del cronotachigrafo: lo strumento di registrazione della velocità installato a bordo dei veicoli adibiti al trasporto delle merci superiori a 35 quintali. 

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

La calamita era stata applicata al sensore elettronico dell’apparecchiatura e falsava la reale velocità di percorrenza del veicolo pesante nonché la corretta registrazione dei tempi di guida e di risposo che tutti i conducente di veicoli professionali devono rispettare nella loro giornata lavorativa. Lo jesino, ha ammesso di aver agito all’insaputa della ditta proprietaria del veicolo. Per lui non solo la multa, ma anche il ritiro della patente fino a 3 mesi e il sequestro della strumentazione. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • La piazza come una latrina, sorpreso a defecare: costretto a pulire i suoi escrementi

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Folle corsa per la città, tra speronamenti e sorpassi: l'inseguimento e poi l'incidente

  • Coronavirus, è allerta nel Comune di Ancona: almeno 5 dipendenti in isolamento

  • Il vento della protesta arriva anche ad Ancona

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento