Falconara: crollo all’ex Montedison, nella notte cedono “Le Arche”

Erano l'esempio più importante di archeologia industriale dell'intera area ed erano tutelate da vincolo della Sovrintendenza. La struttura, stando ai primi accertamenti, è crollata nella notte

La segnalazione di un cittadino ha permesso di scoprire questa mattina il collasso del complesso denominato Le Arche, nell’area ex Montedison di Falconara. Sul posto la Polizia Municipale, il vicesindaco Clemente Rossi e la proprietà.

La struttura, stando ai primi accertamenti, è crollata nella notte. Durante il sopralluogo, il sindaco Goffredo Brandoni ha ricevuto gli aggiornamenti da parte di Rossi e del comandante della Polizia Municipale Stefano Martelli e, a sua volta, ha mantenuto un contatto costante con la Sovrintendenza: Le Arche rappresentavano infatti l’esempio più importante di archeologia industriale dell’intera area ed erano tutelate da vincolo.
Sul posto è stata accertata anche la presenza di un paio di persone senza fissa dimora che, fa sapere il Comune di Falconara, con ogni probabilità saranno denunciati per invasione di edificio.
 
“Non c’è più un minuto da perdere – ha commentato il vicesindaco Rossi – per salvaguardare questa zona e strapparla dal degrado. Privato e Sovrintendenza stanno responsabilmente dialogando per il progetto di recupero e questo non può che vederci soddisfatti ma occorre velocizzare l’iter perché di tempo se ne è perso tanto, troppo. La devastazione che abbiamo constatato questa mattina rischia di allargarsi anche alle altre strutture”.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Spot
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Asteroide in arrivo, lo vedremo dal balcone: «Il vero spettacolo però sarà la cometa»

  • Coronavirus, facciamo chiarezza: quali sono i sintomi e come si trasmette

  • Storico macellaio e uomo generoso, Furio è morto di Covid: «Il tampone fatto troppo tardi»

  • Orrore davanti al mercato: uomo trovato morto in strada dopo un tragico volo

  • Dati sempre più allarmanti, Marche tra le regioni con più morti e positivi al Coronavirus

  • Rompono le recinzioni per andare al mare, la passeggiata costa cara: 400 euro a testa

Torna su
AnconaToday è in caricamento