Giovedì, 17 Giugno 2021
Cronaca Borgo Rodi / Via Vittorio Veneto

Crollo al Palaveneto, viene giù l’intonaco: spogliatoio chiuso

E' stato chiuso lo spogliatoio del piano inferiore del Palaveneto, utilizzato dagli sportivi che praticano la boxe, a seguito di un distacco di intonaco dal soffitto. Per fortuna nessun danno alle persone

E’ stato chiuso  lo spogliatoio del piano inferiore del Palaveneto, utilizzato dagli sportivi che praticano la boxe,  a seguito di un distacco di intonaco dal soffitto. Per fortuna nessun danno alle persone.

A segnalare il fatto, riportato da un genitore, il consigliere comunale Italo D’Angelo (La Tua Ancona) : “Poco tempo fa, rispondendo ad un’ interrogazione consiliare, la Giunta aveva assicurato che l’Amministrazione aveva effettuato un monitoraggio sulle strutture sportive e che le stesse erano sicure. Invece è crollato un solaio nella struttura sportiva del centro città, ove  proprio l’Assessore allo Sport Guidotti esercita la propria professione di allenatore”.
Crollo Palaveneto (2)-2Conclude D’Angelo: “Crolla il Palaveneto, crolla il palazzo ex vittime civili di guerra di Portonovo al pari della Caserma Fazio. Crolla l’ex Angelini ma si continua a gestire il patrimonio dei cittadini come “cosa propria della Giunta”, con il bel risultato di avere un patrimonio enorme, inutilizzato e inagibile e a pagare circa 700.000 euro di affitti passivi all’anno. Ora basta. La Giunta venga in Commissione e discuta con i gruppi consiliari sulla destinazione del patrimonio pubblico dei cittadini.”

LA NOTA DEL COMUNE. “Ricevuta la segnalazione ieri sera, già questa mattina i tecnici comunali hanno effettuato un sopralluogo che ha evidenziato lo sgretolamento di una parte dell'intonaco del soffitto.    
Nel frattempo gli atleti possono continuare la loro attività nella palestra dedicata alla boxe, già oggetto di recente intervento di manutenzione,  utilizzando gli spogliatoi del piano superiore. A scopo cautelativo,  resterà chiusa  l'adiacente sala pesi per alcuni giorni per le verifiche del caso , da parte dei tecnici del Comune.  Peraltro il censimento svolto sui tutti gli impianti sportivi ci consentirà di effettuare un piano di intervento pluriennale per affrontare oggi l'evidente debito manutentivo maturato in tanti anni dagli impianti stessi.”

Gallery

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Crollo al Palaveneto, viene giù l’intonaco: spogliatoio chiuso

AnconaToday è in caricamento