rotate-mobile
Cronaca Loreto

Loreto: crolla il tetto del capannone, operaio muore sul colpo

Gianni Colalongo era salito sulla struttura per eseguire un sopralluogo fuori orario lavorativo durante la chiusura domenicale, per quantificare i danni per la copiosa nevicata

Un tragico incidente ha stroncato la vita di Gianni Colalongo., un operaio di 47 anni originario di Chieti, che ieri mattina  è volato dal tetto di un capannone della ditta “Lomet-Gruppo Ragaini spa” di Loreto.
L’operaio, uomo di fiducia dell’azienda, era salito sulla struttura per eseguire un sopralluogo fuori orario lavorativo, durante la chiusura azienda, al fine di quantificare i danni per la copiosa nevicata. Purtroppo la copertura in Eternit ha ceduto e l’uomo è precipitato da un’altezza di 10 metri, battendo violentemente il capo e morendo sul colpo.

A rinvenire il corpo i carabinieri della tenenza di Osimo, che hanno immediatamente allertato i soccorsi, i quali non hanno potuto far altro che dichiarare il decesso per “politrauma”. La Procura di Ancona, informata dall’Arma di Loreto, ha disposto il trasferimento della salma presso l’obitorio del locale Ospedale per i successivi accertamenti post-morte.  
Sono in corso le indagini per l’accertamento delle responsabilità.     


 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Loreto: crolla il tetto del capannone, operaio muore sul colpo

AnconaToday è in caricamento