Cronaca Osimo

Giornata internazionale della Croce Rossa: anche la Cri Osimo festeggia

Consegnato al sindaco Simone Pugnaloni la bandiera simbolo dell'associazione. Il vessillo è stato esposto fuori dal palazzo comunale

"Ovunque per chiunque". Chiunque si trovi in una situazione di vulnerabilità, chiunque abbia bisogno di aiuto. Questo il motto che da più di 150 anni guida la Crocce Rossa e la Mezzaluna Rossa. Questo lo spirito con cui ogni anno, l'8 maggio, milioni di volontari nel mondo festeggiano la Giornata Internazionale dedicata al movimento. Un'associazione con numeri altissimi che solo in Italia conta oltre 160mila volontari, forte della convinzione che, senza il volontariato, nulla sarebbe possibile: all'intervento a sostegno delle popolazioni nelle zone di guerra, fino al semplice trasporto quotidiano. 

Anche la Croce Rossa di Osimo si è impegnata a ricordare questo giorno, simbolo anche dei 7 principi che guidano la nostra azione giorno per giorno sul territorio: Umanità, Unità, Universalità, Imparzialità, Indipendenza, Neutralità, Volontariato. Sabato il comitato locale, rappresentato dal presidente Adriano Antonella e da una delegazione di volontari, ha consegnato al sindaco cittadino Simone Pugnaloni, la bandiera simbolo dell'associazione. Il vessillo verrà esposto fuori dal palazzo comunale, proprio in onore della festa celebrata in tutto il mondo. "Vogliamo rilanciare il nostro appello per la protezione e il rispetto di tutti i soccorritori e delle strutture sanitarie" ha spiegato il Presidente nazionale di Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca, sottolineando, ancora una volta, l'importanza del volontario, del soccorritore e del rapporto con le strutture sanitarie sul territorio. 
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Giornata internazionale della Croce Rossa: anche la Cri Osimo festeggia

AnconaToday è in caricamento