Mercoledì, 22 Settembre 2021
Cronaca

Stati gerali della gioventù a Milano, in gioco anche i Cri delle Marche

Partiti con un pulmino e tante aspettative per rappresentare la Croce Rossa Italiana delle

Sono arrivati da tutta Italia, uniti dalla forza di una passione. 400 Giovani della Croce Rossa Italiana si sono riuniti a Milano per la tre giorni (8-9-10 dicembre) degli Stati Generali della Gioventù. 24 moderatori e 16 workshop per crescere, insieme, e discutere sul futuro delle nuove generazioni.

A partecipare con 19 rappresentanti anche la Croce Rossa della Regione Marche, guidata dal Consigliere Alessandro De Cagna, classe 1988, e un passato decennale nell'Associazione. Sari da Ancona, Giulia da Osimo, Elia da Jesi, Laura da Pesaro, Federica da Loreto, Ludovica da Macerata, Valerio da Camerino, Federica da Fermo, Matteo da Cingoli, Matteo Pinna da Chiaravalle, Andrea da Sarnano, Susanna da Marotta, Marta da Sassoferrato, Michela da Fabriano, Luigi da Senigallia, Stefano da Pergola, Andrea da Fano, Brandon da Castelplanio, tutti hanno potuto confrontarsi coi loro coetanei e trarre le somme degli ultimi anni dell'azione Cri dei Giovani. Ad unirsi ai rappresentanti under 32 della Regione, anche il Presidente, Fabio Cecconi, che ha raggiunto i ragazzi nell'ultimo giorno del meeting per partecipare all'Assemblea Nazionale.

Non solo workshop, ma anche momenti di discussione e confronto sui bisogni attuali della popolazione giovane del Paese. A intervenire anche personalità esterne alla Croce Rossa, attive nel mondo 'giovane' italiano. Deciso anche il piano d'azione dei Giovani Cri per il futuro. Milano non come punto d'arrivo di un percorso giovane, ma un nuovo inizio che fa tesoro dei consigli e delle idee di tutti

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Stati gerali della gioventù a Milano, in gioco anche i Cri delle Marche

AnconaToday è in caricamento