Cronaca

Cresce la dispersione di acqua nelle reti idriche marchigiane, perso un litro su 3

Secondo un'analisi della Coldiretti su dati Istat relativi all'ultimo censimento delle acque, dal 2008 al 2012 la percentuale di risorse idrica sprecata è passata dal 25% al 29% del totale dell'acqua immessa

Cresce la dispersione di acqua nelle reti. Secondo un’analisi della Coldiretti su dati Istat relativi all’ultimo censimento delle acque, dal 2008 al 2012 la percentuale di risorsa idrica sprecata è passata dal 25% al 29% del totale dell’acqua immessa. In pratica va perduto quasi un litro su tre. D’altro canto la percentuale marchigiana è largamente inferiore rispetto al dato nazionale, che vede disperso nella rete ben il 37% del totale erogato. Complessivamente, sottolinea Coldiretti, nel 2012 sono stati immessi nelle reti idriche comunali 165 milioni di metri cubi d’acqua, il 4% in più rispetto alla precedente rilevazione. Di questi, finiscono effettivamente a destinazione 117 milioni di litri, circa 208 litri al giorno per abitante. Ovviamente, come ricorda l'Istat, il dato comprende non solo l’acqua usata nelle abitazioni ma anche gli usi pubblici, quali la pulizia delle strade, l’acqua nelle scuole e negli ospedali, l’innaffiamento di verde pubblico, i fontanili.

“Considerati i cambiamenti climatici che stanno interessando il Paese, occorre preservare le risorse idriche del nostro territorio – sottolinea il presidente di Coldiretti Marche, Tommaso Di Sante -, effettuando interventi di manutenzione, risparmio, recupero e riciclaggio delle acque, campagne di informazione ed educazione sull'uso corretto dell'acqua”.

Intanto, secondo una ricerca del Censis, l’Italia è il paese europeo con il più elevato consumo pro-capite di acqua in bottiglia, e addirittura il secondo al mondo. Con 11,96 euro mensili per famiglia, l’acquisto dell’acqua minerale ha praticamente raggiunto la spesa per il vino che è stata di 12,01 euro.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Cresce la dispersione di acqua nelle reti idriche marchigiane, perso un litro su 3

AnconaToday è in caricamento