Trecento chili di cozze pescate illegalmente, nei guai comandante di un peschereccio

Al comandante dell’unità da pesca, scortata nel porto di Ancona, è stata fatta una multa di 2mila euro 

La Guardia Costiera di Ancona ha intercettato al largo del porto di Ancona un peschereccio, regolarmente iscritto nei registri delle navi minori e galleggianti, con a bordo circa 300 chilogrammi di cozze suddivise in 15 sacchi, irregolarmente pescati e pronti per essere sbarcati nel porto di Ancona.

Al comandante dell’unità da pesca, scortata nel porto di Ancona, è stata fatta una multa di 2mila euro per aver pescato mitili senza la prevista autorizzazione. Inoltre la Guardia Costiera ha sequestrato l'attrezzo da pesca irregolare – rastrello a mano detto “manina” – ed il pescato, che è stato poi gettato in mare.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Marche, ordinanza di Acquaroli: didattica a distanza nelle scuole e mezzi pubblici al 60%

  • Nuovo Dpcm, nessun divieto di circolazione: stop anticipato a bar e ristoranti

  • Le Marche corrono ai ripari: raddoppio vaccini, tamponi in farmacia e potenziamento Usca

  • Nuovo Dpcm, arriva la firma di Conte: ecco cosa cambia da lunedì 26 ottobre

  • Terapie intensive, Marche terzultime in Italia: apre il Covid Hospital con medici militari

  • Chiusura piazza del Papa, la Mancinelli avverte: ora palla agli anconetani

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
AnconaToday è in caricamento