rotate-mobile
Mercoledì, 1 Dicembre 2021
Cronaca

Trecento chili di cozze pescate illegalmente, nei guai comandante di un peschereccio

Al comandante dell’unità da pesca, scortata nel porto di Ancona, è stata fatta una multa di 2mila euro 

La Guardia Costiera di Ancona ha intercettato al largo del porto di Ancona un peschereccio, regolarmente iscritto nei registri delle navi minori e galleggianti, con a bordo circa 300 chilogrammi di cozze suddivise in 15 sacchi, irregolarmente pescati e pronti per essere sbarcati nel porto di Ancona.

Al comandante dell’unità da pesca, scortata nel porto di Ancona, è stata fatta una multa di 2mila euro per aver pescato mitili senza la prevista autorizzazione. Inoltre la Guardia Costiera ha sequestrato l'attrezzo da pesca irregolare – rastrello a mano detto “manina” – ed il pescato, che è stato poi gettato in mare.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Trecento chili di cozze pescate illegalmente, nei guai comandante di un peschereccio

AnconaToday è in caricamento