rotate-mobile
Lunedì, 6 Dicembre 2021
Cronaca

Covid, la Regione Marche vicina alla soglia critica per le terapie intensive

E' quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe nel periodo 17-23 novembre

ANCONA - Peggiorano i dati dell'emergenza sanitaria nelle Marche dove resta pericolosamente vicino alla soglia critica il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva da parte di pazienti Covid. E' quanto emerge dal monitoraggio settimanale della Fondazione Gimbe nel periodo 17-23 novembre. Si registra una performance in peggioramento per i casi attualmente positivi ogni 100.000 abitanti (261) e si evidenzia inoltre un aumento dei nuovi casi (26,4%) rispetto alla settimana precedente, contro una media nazionale rispettivamente di 259 e +27%. Per quanto riguarda i ricoveri il tasso di occupazione dei posti letto in area medica è del 7% mentre in terapia intensiva del 9% contro una media nel resto del paese dell'8% e del 6%. Peggio delle Marche per quanto riguarda le terapie intensive solo il Friuli Venezia Giulia (14%) mentre il Lazio si attesta sullo stesso livello. La popolazione che ha completato il ciclo vaccinale è pari al 75,5% (media 76,7%) a cui aggiungere un ulteriore 1,8% solo con prima dose (media 2,5%). Il tasso di copertura vaccinale con dose 'booster' è del 33,7% (media italiana 29,1%) ed infine il tasso di copertura vaccinale con dose aggiuntiva è del 35,7%.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid, la Regione Marche vicina alla soglia critica per le terapie intensive

AnconaToday è in caricamento