rotate-mobile
Giovedì, 20 Gennaio 2022
Cronaca

Altra giornata nera nelle Marche, 7 morti in un giorno: terapie intensive al 17%

Il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in area medica, da parte di pazienti Covid, sale rispettivamente al 17% e al 22,2%

Nelle Marche, quella di ieri, è stata un'altra giornata nera con sette nuove vittime, sette ricoveri in più e oltre 1.700 nuovi contagi. Il Servizio Sanità ha confermato che sono decedute 7 persone con patologie pregresse: due all'ospedale di Fermo (due uomini di 82 e 74 anni di Altidona e Fermo), una alla Residenza Valdaso (un 80enne di Montecosaro), una a Jesi (un 82enne jesino), una ad Urbino (una 88enne di Pergola), una a Senigallia (una 89enne senigalliese) ed una a Pesaro (un 89enne di Fano). Il bilancio delle vittime da inizio emergenza sale a 3.236: 1.811 uomini e 1.425 donne, con un'età media di 82 anni che, nel 97,2% dei casi, presentavano patologie pregresse. La provincia di Ancona è quella più colpita dalla pandemia con 1.034 morti, seguita da Pesaro Urbino (1.025), Macerata (552), Fermo (332) ed Ascoli Piceno (256) mentre sono 37 le persone decedute che provenivano da fuori regione. I contagi salgono a 141.571 (+1.707) di cui 131.137 dimessi/guariti (+1.510), 6.938 in isolamento domiciliare (+184) e 261 ricoverati (+7). Salgono sia i pazienti in terapia intensiva, che passano da 42 a 43 (21 a Pesaro Marche Nord, 11 al Torrette di Ancona di cui uno in pediatria, tre a Jesi, cinque a Fermo e tre a San Benedetto del Tronto), che quelli in semi intensiva che passano da 45 a 54 (24 a Marche Nord, sette al Torrette, otto a Macerata, sette a Civitanova Marche e otto ad Ascoli Piceno) mentre quelli in reparti non intensivi scendono da 167 a 164 (47 a Marche Nord di cui uno in ostetricia, 44 al Torrette di cui sei in pediatria ed uno in ostetricia, 10 all'Inrca di Ancona, 19 a Jesi, nove a Senigallia, sei ad Ascoli Piceno e 29 a Fermo).

Il tasso di occupazione dei posti letto in terapia intensiva e in area medica, da parte di pazienti Covid, sale rispettivamente al 17% e al 22,2%. Ci sono 35 pazienti Covid, in attesa di ricovero, nei Pronto soccorso marchigiani mentre sono 119 le persone ospitate nelle Rsa di Campofilone di Fermo (50) e Galantara di Pesaro (69). Dei 1.707 nuovi casi infine 181 sono stati registrati in provincia di Ascoli Piceno dove i contagi da inizio emergenza salgono a 16.123, 198 a Pesaro Urbino (30.962), 192 a Macerata (28.514), 560 ad Ancona (44.195), 416 a Fermo (15.469) e 160 da fuori regione (6.308). Con 13.438 tamponi testati, di cui 9.165 nel percorso nuove diagnosi e 4.273 nel percorso guariti, il tasso di positività sale al 18,6% mentre il tasso di incidenza cumulativo ogni 100.000 abitanti schizza a 423,8.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Altra giornata nera nelle Marche, 7 morti in un giorno: terapie intensive al 17%

AnconaToday è in caricamento