Cronaca

Imprese, Acquaroli: «Il Covid non può stravolgere il sistema Marche»

Il presidente della Regione ha poi aggiunto: «Dobbiamo restituire una visione a un territorio che è pieno di opportunità, ma che non può continuare a camminare individualmente»

«Una pandemia può avere effetti per un periodo sul territorio, ma non può stravolgere quello che siamo. Dobbiamo avere la forza, il coraggio, la capacità di riorganizzarci in questo momento per esaltare quelle che sono le nostre capacità». Lo ha detto il presidente della Regione Marche, Francesco Acquaroli a Palazzo Li Madou ad Ancona intervenendo ieri alla presentazione di 'TrendMarche': il rapporto semestrale sull'artigianato e le piccole imprese marchigiane, realizzato da Confartigianato e Cna, in collaborazione con Intesa Sanpaolo e le Università Politecnica delle Marche e "Carlo Bo" di Urbino.

«Il ruolo della politica dovrebbe essere quello di mettere le opportunità a regime e di rendere le istituzioni più semplici e accessibili- continua Acquaroli-. Dobbiamo restituire una visione a un territorio che è pieno di opportunità, ma che non può continuare a camminare individualmente. Una sfida che non si può affrontare da soli ma giocata assieme. In questi otto mesi di legislatura la Regione ha già messo in campo le prime modalità per accompagnare il sistema produttivo. Continueremo a farlo anche nei prossimi mesi perché dobbiamo creare un sistema veramente integrato».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprese, Acquaroli: «Il Covid non può stravolgere il sistema Marche»

AnconaToday è in caricamento