Domenica, 17 Ottobre 2021
Cronaca Camerano

Il mese nero della casa di riposo, 30 morti in 45 giorni: «Ma stiamo tornando alla normalità»

I numeri della casa di riposo: «Dati drammatici, ma per gli ospiti in struttura le condizioni stanno migliorando. La luce è semrpe più vicina»

Novantatre ospiti positivi su 100, 30 morti per Covid dal 5 febbraio a ieri (22 marzo). Sono i numeri diffusi dalla casa di riposo Opera Pia Ceci di Camerano diffusi sulla pagina Facebook. «Le nostre più sentite condoglianze alle tante famiglie colpite dal lutto» scrive la casa di riposo, che vede comunque la luce in fondo al tunnel: «i numeri sono drammatici, ma per la maggior parte degli ospiti in struttura le condizioni stanno migliorando, la luce è sempre più vicina».

«Questa mattina abbiamo di nuovo fatto i tamponi antigenici a tutto il personale ed ai 6 ospiti che non hanno contratto il virus, mentre i 13 ospiti che risultavano una settimana fa ancora positivi li abbiamo sottoposti al tampone molecolare, ci auguriamo che anche loro siano tornati negativi- spiega la direzione della struttura- anche il personale che aveva contratto è quasi tutto guarito, sono tutti al lavoro eccezione di due unità.
In settimana contiamo di riprendere le attività di animazione e di fisioterapia che avevamo sospeso. Pian pianino stiamo cercando di tornare alla normalità».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Il mese nero della casa di riposo, 30 morti in 45 giorni: «Ma stiamo tornando alla normalità»

AnconaToday è in caricamento