rotate-mobile
Domenica, 28 Novembre 2021
Cronaca

Covid-19, Cgil Ancona: «Serve più personale all'ospedale di Torrette»

L'ultima occasione di confronto risale a due giorni fa quando le rappresentanti sindacali Delia Arpe e Elisabetta Megna, insieme alla consigliera di Parità della Regione Paola Petrucci, hanno incontrato la direzione generale dell'azienda ospedaliera

ANCONA - «Più personale e maggiore sicurezza all'interno dell'ospedale Torrette di Ancona». E' la richiesta della Funzione pubblica della Cgil dorica che, alla luce dell'aggravarsi dell'emergenza sanitaria Covid-19, chiede di farsi carico dei problemi del personale sanitario che opera all'interno della struttura. L'ultima occasione di confronto risale a due giorni fa quando le rappresentanti sindacali Delia Arpe e Elisabetta Megna, insieme alla consigliera di Parità della Regione Paola Petrucci, hanno incontrato la direzione generale dell'azienda ospedaliera.

«La vera questione rimane sempre la stessa e cioe' la carenza di personale- premette la Fp-Cgil in una nota- Non si puo' chiedere al personale di sopperire alle carenze aziendali con turni massacranti, salti di riposo e violazione dei diritti contrattuali. Si ricorda che gli Ospedali Riuniti di Ancona sono la struttura di riferimento di tutta la regione e che viene maggiormente gravata dallo stato di emergenza». Il sindacato chiede risposte anche sul fronte della sicurezza dei lavoratori. «Chiediamo di adottare tutte le precauzioni possibili per evitare il contagio ai dipendenti- conclude- a partire dai dispositivi di sicurezza individuali, applicazione dei protocolli specifici sino ad adottare misure di tracciamento da Covid 19 effettuando tamponi nel caso accertato di contatto e allontanamento degli operatori fino all'esito dell'esame, nonche' lo screening periodico con test dedicati di tutti i lavoratori»

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Covid-19, Cgil Ancona: «Serve più personale all'ospedale di Torrette»

AnconaToday è in caricamento