Giovedì, 28 Ottobre 2021
Cronaca Jesi

L'alternanza scuola lavoro con il fischietto: accordo tra scuole e arbitri

Le sezioni Aia di Jesi e di Ancona insieme a Miur e dirigenti scolastici per formare i ragazzi al rispetto delle regole e del fair play. E magari farli diventare giudici di gara

Gli arbitri del futuro iniziano dai banchi di scuola. Grazie ai progetti di alternanza scuola lavoro gli studenti delle superiori potranno avvicinarsi la duro mestiere del direttore di gara. I corsi, aperti a tutti, non solo agli studenti, prenderanno il via nel mese di marzo. Tra gli obiettivi quello di formare nuovi giudici di gara, avvicinare i giovani alle professioni dello sport, favorire la cultura della legalità, del rispetto delle regole e del fair play e sviluppare competenze di cittadinanza attiva. 

«Questa partership tra le due istituzioni – spiega Alessandro Masini, vicepresidente e responsabile del reclutamento dell'Aia di Jesi - si può definire storica, in quanto tra le prime in tutta Italia per promuovere agli studenti, la passione del mestiere del direttore di gara, del calcio e dello sport in generale». Per maggiori informazioni è possibile inviare una mail a jesi@aia-figc.it (Sezione arbitri Jesi) o ancona@aia-figc.it (Sezione arbitri Ancona).
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

L'alternanza scuola lavoro con il fischietto: accordo tra scuole e arbitri

AnconaToday è in caricamento