Cronaca

Ansia Coronavirus, tir bloccato in porto prima dell'imbarco: ma era un mal di denti

Sul posto sono anche intervenuti gli agenti della polizia marittima insieme ai sanitari

Foto di repertorio

Il passeggero si lamenta del suo stato di salute e il comandante ferma l’imbarco temendo si tratti di Coronavirus. E’ quanto accaduto ieri al porto dorico. Il tir si stava imbarcando allo scalo di Ancona sul traghetto diretto in Grecia quando il comandante della nave, dopo aver parlato con l’autista e averlo visto in condizioni di particolare sofferenza fisica, ha chiesto chiarimenti. I due, che parlano 2 lingue diverse, non si sarebbero capiti e quando il comandante ha creduto di aver a che fare con una persona che lamentava febbre e mal di testa, ha pensato subito al Coronavirus. Stop della nave e chiamata ai servizi sanitari del porto. 

Sul posto sono anche intervenuti diversi agenti della polizia marittima che, insieme ai sanitari, hanno poi sbrogliato la matassa del malinteso, accertando come il camionista greco, in realtà, lamentasse soltanto un forte mal di denti. Così, dopo circa un’ora, il mezzo pesante si è potuto imbarcare e il traghetti ha preso regolarmente il largo diretto alla penisola ellenica. 

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Ansia Coronavirus, tir bloccato in porto prima dell'imbarco: ma era un mal di denti

AnconaToday è in caricamento