Cronaca

Emergenza negli ospedali, Cisl: «Tamponi e protezioni a tutto il personale sanitario»

L'appello alle direzioni degli Ospedali Riuniti ed Inrca

Foto di repertorio

La Cisl Fp Marche, territorio di Ancona  con l’aggravarsi della situazione di contagio, d’intesa con gli altri sindacati di categoria, chiede ai Direttori Generali dell’Azienda Ospedali Riuniti Torrette di Ancona e dell’Inrca di Ancona, che a tutto il personale sanitario in servizio venga effettuato il tampone e che sia dotato  dei dispositivi di protezione individuale «come se tutti i pazienti trattati  fossero positivi».

«L’ambiente ospedaliero seppur diviso in reparti e con presunti  percorsi dedicati è in realtà un ambiente unico,  dove il rischio di trasportare il virus da operatore  ad operatore, da operatore a paziente e da paziente ad operatore è altissimo  per questo  per la Cisl Fp è indispensabile, prioritario ed  urgente dotare tutto il personale dei dpi ed effettuare il tampone a tutti gli operatori impiegati quotidianamente. Questa attenzione nei confronti dei sanitari, inoltre, permette anche una maggiore protezione per la cittadinanza. In particolare chiediamo una programmazione di sedute giornaliere per l’effettuazione di tamponi ai dipendenti iniziando prioritariamente da coloro che vengono in contatto con pazienti COVID positivi o sospetti».
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Emergenza negli ospedali, Cisl: «Tamponi e protezioni a tutto il personale sanitario»

AnconaToday è in caricamento